Monthly Archives: Maggio 2019

Nuovi modi di viaggiare da soli

C’era un tempo in cui il viaggio di piacere era una prerogativa di coloro che, grazie alle proprie ingenti risorse, potevano dedicarsi ad esplorare nuovi orizzonti e immergersi così in culture sconosciute; man mano che il progresso scientifico ha dato i suoi frutti però, viaggiare per hobby è divenuta un’attività sempre più alla portata di chiunque, sicché non solo vi è la possibilità di prenotare mezzi di trasporto low cost via terra, mare e aria ma addirittura servirsi di volta in volta del sistema che consenta di raggiungere più velocemente la destinazione d’arrivo (per un’agenzia viaggi online, leggi Edreams Recensioni)

Vi sono automobili in grado di trasportare in sicurezza un passeggero anche per centinaia di chilometri in modalità automatica, treni che superano i 300 km/h, aerei in offerta da e verso ogni parte del mondo, nonché tantissimi altri mezzi di locomozione in via di progettazione e che presto daranno ai viaggiatori ulteriori risorse a supporto delle proprie avventure, garantendo loro un maggiore risparmio del tempo di trasferimento ed un conseguente aumento di quello a disposizione per godersi la vacanza.

Alcune applicazioni per chi va alla ricerca di nuove avventure

Viaggiare soli, una volta veniva considerato estremamente pericoloso e non è difficile vedere ancora oggi una certa disapprovazione, anche da parte delle persone maggiormente colte, nei confronti di coloro che partono senza un compagno d’avventura, specialmente nel caso in cui si tratta di donne o anziani; a ben vedere però, vi sono tantissime ragazzi, così come donne e uomini tra i 60 e i 70 anni che, proprio grazie alle nuove possibilità offerte dalla tecnologia di più recente generazione, hanno iniziato a dedicarsi a viaggiare da soli con una certa costanza.

A detta infatti degli stessi interessati, dire viaggiare da soli non rende realmente l’idea delle infinite avventure spesso vissute da coloro che partono senza compagnia, in quanto proprio perché soli e quindi totalmente liberi di decidere ogni istante del proprio viaggio in totale autonomia, simili viandanti finiscono sempre per fare amicizia con gli abitanti del luogo o qualche altro forestiero che, come loro, era lì da solo in cerca di avventura.

Tra le mete preferite, posti al caldo e immersi nella natura

È vero, solitamente si è portati a pensare che coloro che viaggiano da soli siano soliti dirigersi verso posti frequentati in ogni momento dell’anno e per questo pieni di turisti, così da aumentare le probabilità di incontrare qualcuno; in realtà però avviene spesso proprio il contrario, ovvero i viaggiatori singoli vanno alla ricerca di luoghi nei quali poter riscoprire se stessi, prediligendo così quelle mete in grado di garantire caldo e tranquillità, soprattutto se questi provengono già da zone densamente popolate e nelle quali di certo non manca la movida notturna.

Il Sud dell’Europa che si affaccia sul Mediterraneo sembra costituire la fascia preferita specialmente per coloro che, oltre a ricercare ogni comodità, desiderano anche un viaggio low cost; ma chi invece possiede l’usanza di viaggiare solo una volta all’anno, allora l’Asia è la zona del mondo verso la quale desidera dirigersi chi parte alla ricerca di se stesso.